Emmegi

La nostra società fornisce asseverazioni di piani economici in Project Financing in tutta Italia ed è iscritta
nell’elenco delle società di revisione ai sensi dell’art 1 legge 1966/1939. Nata inizialmente come società di revisione
e di consulenza aziendale, nel corso degli anni la società ha ampliato  progressivamente la gamma e la qualità dei servizi offerti in considerazione della crescente complessità del mercato nel quale i soggetti economici si trovano ad
operare.

CONTATTI:

+39 335 6454677

MAIL:

info@asseverazionitalia.it

Indirizzo: MILANO
Via Leone XIII, 14
Orario: 09:00 - 18:00
Sabato e Domenica - CHIUSO
Contatti: +39 02 82398338
info@asseverazionitalia.it
Top

Cos’è un piano economico finanziario asseverato

Asseverazioni Italia / news  / Cos’è un piano economico finanziario asseverato

Cos’è un piano economico finanziario asseverato

L’Asseverazione del piano economico finanziario di una società non è altro che un piano che nell’ambito di un business plan ottiene il certificato di Asseverazione da parte di un istituto di credito o di una società di asseverazione. Tali società devono essere iscritte in un apposito albo tenuto presso il ministero dello Sviluppo Economico, poiché la certificazione ottenuta da una società non iscritta all’albo può rendere nullo l’utilizzo del documento di certificazione.

Il piano economico finanziario asseverato

Il piano economico finanziario all’interno di un business plan di una società non è altro che una descrizione sintetica di tutte le caratteristiche tecniche che sono contenute nella parte descrittiva del citato business plan. Nel piano economico finanziario sono riportati tutti i dati economici che costituiscono il piano di investimento.

Tali dati riguardano gli investimenti, i finanziamenti, i costi, i ricavi, le entrate e le uscite monetarie e gli altri valori che sono economico finanziari rilevanti. Questo piano è molto importante perché rappresenta il punto di partenza di ogni progetto che si vuole adottare, monitorando passo dopo passo ogni singolo passaggio che porta alla sua realizzazione finale.

E’ importantissimo da creare per le imprese che rispondono ad un bando di tipo pubblico, poiché dalla sua valutazione dipende l’accettazione e la riuscita del poggetto stesso. In tale ambito l’asseverazione non è altro che un documento ulteriore che si richiede di allegare al piano economico finanziario.

Il documento contiene una dichiarazione tramite la quale una società di asseverazione certifica la coerenza del piano ed il suo equilibrio economico finanziario. Nello specifico si certifica la capacità che il piano presentato ha nel generare i flussi di cassa che garantiscono la copertura del debito ed il modo in cui viene remunerato il capitale di rischio.

L’Asseverazione certifica ancora il modo in cui sia possibile portare a compimento l’opera pubblica finanziandosi con il capitale di tipo privato. E’ di vitale importanza precisare che l’asseverazione non si occupa di valutare la correttezza dei dati che vi sono contenuti e delle politiche industriali che si vogliono realizzare.

Un esempio di tali politiche è rappresentato dalla struttura della domanda di servizi e la dimensione del mercato che si vuole raggiungere, ed infine del costo necessario a realizzare l’opera stessa. L’asseverazione di un piano economico finanziario certifica quindi la correttezza dei conteggi effettuati e quanto il risultato finale in base agli input iniziali sia corretto a livello formale. Esso non è quindi un giudizio di merito ma sostanzialmente di forma.

I casi in cui l’asseverazione è richiesta per legge

Vi sono dei casi in cui l’asseverazione del piano economico finanziario è richiesta per legge. Il caso principale è quello di una partecipazione a dalle gare di tipo pubblico oppure che riguardano appalti pubblici. In tutti questi tipi di gare il piano economico finanziario asseverato è richiesto per la partecipazione alle gare.

Importantissimo in questi casi, lo ribadiamo ancora, è affidarsi a delle società certificate da scegliere tra quelle iscritte nell’elenco predisposto presso il ministero dello sviluppo economico.

Ricordiamo che un’asseverazione non corretta renderà la partecipazione alla gare nulla e non sarà successivamente oggetto di sanatoria. La questione importante è sempre quella di scegliere correttamente la società di certificazione e asseverazione guardando alle competenze e non solo al risparmio di costo.

Il piano economico finanziario asseverato può essere utilizzato anche quando non è richiesto obbligatoriamente per legge, poiché agli occhi dei potenziali clienti e fornitori contribuisce a far guadagnare fiducia.